Gli Algoritmi come strumento di Marketing

Nell’ultimo decennio, grazie allo sviluppo tecnologico ed all’abbattimento dei prezzi, si è assistito ad una informatizzazione capillare delle ditte, piccole e grandi. Ma questo ha realmente portato qualcosa di nuovo? La maggioranza delle aziende usano i computer in ambito gestionale ( fatturazione, carico-scarico magazzino, gestione ordini e clienti ), di progettazione ( CAD/CAM, calcolo strutturale ) o pubblicitario ( siti internet ), in poche parole quello che facevano 10 anni prima con programmi più spartani e computer meno potenti. E’ tutto qui quello che l’informatica può dare oggi? No.

 

Un semplice esempio è il web, quante aziende hanno investito soldi, tempo e denaro per la realizzazione di siti, e-commerce, vetrine ottenendo scarsissimi risultati. Il problema non è la qualità dei siti, anche se questo incide nella fiducia,  ma la quantità di utenti che possono essere interessati ai prodotti inseriti.

 

Grazie allo studio ed all’esperienza maturata nello sviluppo degli algoritmi per l’intelligenza artificiale[1] combinata alla simulazione statistica computerizzata[2] è nato il progetto AtlantiX.

AtlantiX è una piattaforma creata per convogliare nel modo migliore la visibilità nel web di un sito o di un prodotto, dai motori di ricerca ai social network ( Twitter, Facebook, Google+) .  I sofisticati algoritmi di intelligenza artificiale lavorano per analizzare le parole chiave e i punti caldi che il cliente desidera mettere in risalto, mentre i modelli matematici verificano i risultati simulando milioni di utenti che navigano nella rete mediante la comparazione con veri utenti che possono essere filtrati per zone, età, sesso, etc..

AtlantiX offre quindi un’importante istantanea su ciò che sta succedendo nel mondo ed ha un alto valore commerciale. Poter prevedere con anticipo e accuratezza (dichiarata del 75%) i trend principali e le informazioni rilevanti, significa poter influenzare significativamente il mondo del marketing e dell’informazione.

L’algoritmo potrà infatti essere utilizzato per creare campagne pubblicitarie altamente mirate, basate sulle parole più rilevanti incrociando i dati del 70% del web, e in anticipo rispetto ai tempi, oppure facilitare l’informazione in quanto si saprà con un certo anticipo quali saranno le notizie che influenzeranno maggiormente gli utenti ed il mercato.

 

Semplificando, il sistema funziona in questo modo:

 

  • VINCOLI                 il cliente deve indicare dei vincoli per la ricerca delle parole chiave ( sesso, età, zona, etc.. )

 

  • HOT POINT             i punti caldi, i prodotti o le parole che il cliente desidera pubblicizzare.

 

  • OBBIETTIVI           gli obbiettivi, realistici, che il cliente intende ottenere.

 

  • SIMULAZIONE      la simulazione di milioni di internauti in funzione dei dati di Google, Yahoo, Bing, Facebook, Twitter, Google+, YouTube

 

Il risultato della simulazione permette di “calibrare” nel modo più opportuno la strategia di marketing, dalla vetrina al sito web, dal software all’applicazione mobile.

Ovviamente il mondo digitale cambia molto velocemente, i risultati che sono validi ora possono non esserlo nell’arco di alcuni mesi. Noi consigliamo di effettuare queste simulazioni almeno una volta l’anno per mantenere una visibilità ottimale



[1] Xteam Software Solution ha realizzato oltre 10 videogiochi basati sull’intelligenza artificiale, dagli scacchi alla simulazione di giocatori di casinò.

[2] Xteam Software Solution ha sviluppato alcuni dei più avanzati algoritmi di calcolo statistico/probabilistico  per la simulatore di giochi di carte collezionabili.

 

E' vietata la riproduzione anche parziale di articoli e foto presenti nel sito senza previa autorizzazione.

News Letter

Facebook

Counter

Today 29 Yesterday 82 Week 648 All 164884

Currently are 28 guests and no members online